Una banca speciale

Come ultimo post del blog di augurio di Buon anno nuovo, ho pensato di condividere un famoso raccontino.

gallucci psicologo torino
Immagina che esista una Banca che ogni mattina accredita la somma di 86.400 sul tuo conto. Senza chiederti spiegazioni e senza dover rendere conto di nulla. 86.400 euro tuoi e senza tasse.
Immagina però che l'unica restrizione sia che, per un disservizio del sistema o per decisione del donatore, il conto non trattenga i soldi da un giorno all'altro. Ogni notte a mezzanotte, come la carrozza di Cenerentola che ritorna zucca, il conto elimina automaticamente tutto quello che è rimasto nel deposito e anche ogni euro prelevato ma non ancora speso.
Se qualcosa fosse andato perso, ti rimarrebbe la consolazione che il giorno successivo avresti di nuovo 86.400 euro da utilizzare, anche se non puoi fidarti troppo del sistema dato che nessuno sa dirti quanto durerà questo regalo.
Che cosa faresti?

Sicuramente ritireresti ogni giorno i soldi fino all'ultimo centesimo e li spenderesti come vorresti, è chiaro.

Ognuno di noi possiede un conto in questa banca e gode di questo dono.
Ogni mattina la Banca del tempo ci accredita 86.400 secondi, nè uno di più nè uno di meno, e ogni notte cancella il saldo rimanente e lo annulla.

La banca non permette nè prestiti nè assegni scoperti.
Se non utilizzi il deposito giornaliero, la perdita sarà solo tua.
Tua è la responsabilità di usare ciascun secondo del tuo tempo per ottenere il meglio per te e per chi ami.

Come si capisce il valore del tempo?
Per capire il valore di un anno, chiedi ad uno studente che è stato bocciato.
Per capire il valore di un mese, chiedi ad una madre che ha partorito prematuramente.
Per capire il valore di una settimana, chiedi all'editore di un settimanale.
Per capire il valore di un'ora, chiedi a due innamorati che aspettano di incontrarsi.
Per capire il valore di un minuto, chiedi a qualcuno che ha appena perso il treno.
Per capire il valore di secondo, chiedi a qualcuno che ha appena evitato un incidente.
Per capire il valore di una frazione di secondo, chiedi ad un atleta che ha vinto la medaglia d'argento alle Olimpiadi.

Il mio augurio è quello di vivere pienamente ogni secondo del tempo di cui disponiamo, come se fosse un quotidiano regalo sul nostro conto, nella banca del tempo.

Buon anno!


Se ti è piaciuto questo post e vuoi essere sempre aggiornato su argomenti che esplorano il benessere psicologico ed emotivo, puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook oppure scrivermi una email a pierluigi.gallucci@gmail.com