Cuore in gabbia e mente in scatola

gallucci psicologo torino

«Cos'hai qui?»
«Non so, Pietro, cos'ho?»
«Qui»
E mi tocca le ossa.
«Sono le costole»
«Le costole?»
«Sì, si chiama gabbia toracica»
«Gabbia?»
«Una gabbia, sì»
«E a cosa serve?»
«A non far scappare il cuore»
«Il cuore scappa?»
«A volte»

Pietro fa finta di capire. Gli prendo la testa tra le mani.
«Questa si chiama scatola, invece, scatola cranica»
«Una scatola?»
«Sì»
E gli stampo un bacio in fronte, mentre penso che siamo proprio gente strana noi uomini che teniamo il cuore in una gabbia e la mente in una scatola.

[Enrica Tesio, La verità, vi spiego, sull'amore]

Se ti è piaciuto questo post e vuoi essere sempre aggiornato su argomenti che esplorano il benessere psicologico ed emotivo, puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook oppure scrivermi una email a pierluigi.gallucci@gmail.com